Disegno tecnico meccanico e lavorazioni meccaniche di precisione

Figura professionale in uscita

L’addetto alle lavorazioni meccaniche dei metalli con nozioni inerenti le lavorazioni meccaniche di precisione.

Obiettivi dell'intervento formativo

L’obiettivo del progetto è trasmettere ai corsisti le nozioni di base relative alle corrette procedure di lavorazione dei materiali metallici sulla base di documentazioni e disegni tecnici. 

Gli utenti apprenderanno dunque a leggere in modo preciso e corretto la documentazione fornita e ad applicare le principali tecniche di lavorazione tradizionali o a CNC, verificando la corretta esecuzione delle operazioni e utilizzando gli strumenti di misura e di metrologia meccanica.

Articolazione del progetto

Rischi connessi alla formazione pratica e relative misure di protezione-prevenzione

  • I rischi correlati alle attività didattiche di tipo pratico e ai luoghi di svolgimento della formazione; 
  • Misure di protezione e prevenzione; 
  • Formazione sull’utilizzo di eventuali dispositivi in dotazione; 
  • Le condizioni psico-fisiche necessarie per l’esecuzione delle prove pratiche didattiche.

Interpretazione della documentazione: lettura del disegno tecnico

  • Gli strumenti: le squadre, il compasso;
  • Normazione e unificazione;
  • Enti di Normazione;
  • Processo di elaborazione di una norma;
  • Linee: tipi fondamentali;
  • I fogli da disegno, dimensioni unificate, riquadro delle iscrizioni;
  • Scale di ingrandimento e di riduzione;
  • Proiezioni assonometriche: generalità e quotatura;
  • Proiezioni ortogonali;
  • Disposizione, sistema Europeo e Americano;
  • Convenzioni sulle sezioni;
  • Norme e sistemi di quotatura;
  • Rugosità delle superfici;
  • Tolleranze dimensionali;
  • Smussi e arrotondamenti;
  • Nozioni sulle filettature e loro rappresentazione;
  • Saldature: esempi di rappresentazione;
  • Esercitazioni.

Materiali e caratteristiche

  • Metalli e non metalli; 
  • Proprietà: fisiche, tecnologiche, meccaniche e chimiche dei metalli; 
  • Leghe metalliche; 
  • Il ferro e le sue leghe: acciaio e ghisa; 
  • L’alluminio e le sue leghe; 
  • Il rame e le sue leghe: ottone e bronzo; 
  • Lavorazioni meccaniche: laminazione, trafilatura, estrusione e stampaggio; 
  • Taglio al plasma, al laser, all’acqua; 
  • Prove ed esami sui materiali metallici; 
  • Prova di resistenza a trazione; 
  • Resilienza; 
  • Durezza: prova di durezza Brinell, Vickers, Rockwell; 
  • Nozioni sulle filettature e loro rappresentazione.

Elementi di metrologia meccanica e utilizzo degli strumenti di misura

  • Cenni storici e contesto attuale; 
  • Definizioni generali misurazione, misurando, risultato di misurazione, l’Incertezza, l’Errore, il sistema di misurazione; 
  • Strumenti di misura e sistema internazionale di misura (S.I.); 
  • Grandezze fondamentali e grandezze derivate; 
  • Cenni sui principali strumenti di misura sensibilità, portata uso e funzionamento; 
  • Calibro: Ventesimale, Cinquantesimale e Centesimale a Nonio ed Elettronico;
  • Micrometri a Nonio e digitali; 
  • Ruschino e piano di riscontro; 
  • Truschino per la tracciatura e bulino per tracciatura; 
  • Rugosimetro, funzionamento e risvolti Economici della qualità di finitura (cenni); 
  • Comparatore; 
  • Goniometro e la misura degli angoli piani; 
  • Squadre per la perpendicolarità; 
  • Raggimetro; 
  • Spessimetro; 
  • Contafiletti; 
  • Blocchetti di riscontro; 
  • Il sistema nazionale di taratura; 
  • Gli strumenti e le norme della qualità: le normative della serie UNI EN ISO 9000 e la loro applicazione al campo meccanico; 
  • Sistemi di gestione delle misurazioni; 
  • Accettazione di un prodotto in presenza d’incertezza; 
  • La taratura degli strumenti di misura; 
  • Esempi applicativi su calibri a corsoio, micrometri per esterni, comparatori, manometri; 
  • Cenni sulla taratura di anelli e tamponi.

Metrologia, campionamenti e controllo qualità in produzione

  • La certificazione ISO; 
  • L’evoluzione del Controllo Qualità; 
  • Ruoli e responsabilità dei differenti servizi in materia di Controllo Qualità; 
  • Tecniche e fasi di campionamento; 
  • Aree di accettazione e di controllo; 
  • Campionamenti; 
  • Prodotti non conformi; 
  • Data Collection e Chek list in produzione; 
  • Trattamento di materiali non conformi e azioni correttive; 
  • Non Conformità e non Macchinabilità; 
  • L’identificazione del prodotto lungo il processo produttivo; 
  • La rintracciabilità del prodotto; 
  • Le verifiche sul prodotto; 
  • Le modifiche; 
  • Movimentazione e stoccaggio durante il ciclo produttivo.

Le Tolleranze di lavorazione

  • Gradi di tolleranza; 
  • Posizione della tolleranza; 
  • Accoppiamenti; 
  • Scelta dell’accoppiamento; 
  • Relazione fra tolleranze e rugosità; 
  • Tolleranze geometriche e di forma.

Macchine Utensili Tradizionali

  • Parametri di taglio;
  • Moti di taglio ed avanzamento; 
  • Utensili per il taglio dei metalli; 
  • Tornio; 
  • Trapano; 
  • Fresatrice; 
  • Limatrice, piallatrice e stozzatrice; 
  • Segatrice; 
  • Brocciatrice; 
  • Rettificatrice.

Le macchine a controllo numerico, CNC

  • Gli assi di una MU/CNC; 
  • Il sistema CNC: l’unità di governo, dispositivi di input, dispositivi di output, componenti controllabili;
  • Elementi fondamentali di un linguaggio CNC; 
  • N numero di blocco; 
  • G funzioni preparatorie; 
  • M funzioni ausiliarie; 
  • F velocità di avanzamento; 
  • S velocità di rotazione del mandrino; 
  • T funzione utensile; 
  • Funzioni modali o non modali; 
  • Le coordinate: macchina, zero macchina, zero pezzo; 
  • Coordinate assolute ed incrementali; 
  • Interpolazione lineare e circolare; 
  • Esercitazioni pratiche.

Richiedi maggiori informazioni

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI A TUTELA DELLA PRIVACY:

Leggi Normativa

Tutti i campi sono obbligatori